Recensione
Awake - Anestesia Cosciente

Awake - Anestesia Cosciente: visiona la scheda del film I fratelli Weinstein hanno utilizzato ancora una volta con Awake - Anestesia Cosciente (Awake) la loro consolidata "tecnica" di affidare un film a un regista relativamente giovane e inesperto per poter poi controllare ogni aspetto del progetto, sfornando il solito prodotto patinato e innocuo, pronto a una breve vita in sala per poi essere spremuto a dovere sugli scaffali dei videonoleggi (e finire quindi nel dimenticatoio). Il tutto condito da un altro loro tratto caratteristico, ovvero il blocco della distribuzione del film quando e quanto piace a loro.
Ma questa volta, vuoi probabilmente per scarsa attenzione da parte loro, vuoi per una serie di coincidenze inconsuete, il progetto in questione riesce a sbarazzarsi di alcune pastoie e a brillare per alcuni aspetti realizzativi, nonostante la pesante cappa new age che ne offusca a tratti le potenzialità.

Il carneade Joby Harold appronta uno script che contiene un buon numero di svolte meno prevedibili del solito e, pur incappando nell’abituale spiegazione a ritroso con dovuta ricostruzione di particolari rivelatori, riesce a girare qualche scena interessante e persino a pagare un indiretto e probabilmente inconscio tributo al Natale di Profondo Rosso.

Indeciso fra due lezioni diversi (trust no one/c’è sempre speranza), Awake - Anestesia Cosciente può essere visto sotto entrambe le lenti e soddisfare entrambe le fazioni anche se le fortune del film non sono certo da cercare nei possibili sottotesti della sceneggiatura, bensì in una messa in scena sontuosa nella quale le scenografie di Dina Goldman sono splendidamente fotografate dal premio Oscar Russell Carpenter, qui in gran spolvero.

E buona fetta del merito deve essere riconosciuta anche ad Avy Kaufman, una delle più responsabili di casting di tutta Hollywood, che non sbaglia un singolo nome e copre ogni ruolo con l’attore giusto, perfino Jessica Alba (The Eye, Sin City) che una volta tanto non si limita a essere “soltanto” l’avatar della bella Afrodite ma regala anche qualche lampo di recitazione.
Hayden Christensen (Jumper, Star Wars: Episode III - Revenge of the Sith) non ha certo bisogno di presentazione e ritengo che, se il suo manager saprà scegliere i ruoli giusti, presto ci ritroveremo con una stella di prima grandezza, uno dei migliori della sua leva.
In questo caso viaggia a corrente alternata e mentre brilla intensamente fuori dalla stanza operatoria, ogni volta che lo vediamo in camice Christensen si spegne sotto il peso di alcune frasi ripetitive e ridicole.
E non hanno bisogno di tanti elogi nemmeno la stupenda, bellissima e bravissima Lena Olin (Darkness, La regina dei dannati )o il solido e affidabile Terrence Howard (Iron Man).

Come detto, in Awake - Anestesia Cosciente non tutto funziona a dovere e alcuni difetti sono quasi imperdonabili, a partire dai momenti di paralisi vigile gestiti con mano pesante e goffa, specie nelle linee di monologo: Harold avrebbe dovuto ripassare La corta notte delle bambole di vetro e magari avrebbe evitato alcune scelte davvero stupide.
Così come sono poco digeribili alcuni dettagli che avrebbero meritato più studio e maggiore realismo (una troupe medica così ristretta? E un piano così complicato che si poggia su variabili totalmente fuori controllo?). La credibilità viene sacrificata alla suspense.

Starò invecchiando, ma distratto dalle ottime prove degli attori, avvinto dalle svolte per me poco prevedibile e deliziato dalla fotografia sono riuscito a perdonare ad Awake - Anestesia Cosciente i suoi difetti e mi sono goduto sia la suspense che l’intreccio amoroso. È la vecchiaia, appunto…


Titolo: Awake - Anestesia Cosciente
Titolo originale: Awake
Nazione: USA
Anno: 2007
Regia: Joby Harold
Interpreti: Jessica Alba, Hayden Christensen, Lena Olin, Terrence Howard

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del film Awake - Anestesia Cosciente
Recensione scritta da: Elvezio Sciallis
Pubblicata il 12/11/2008

Concorsi letterarii in Italia
Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana
Master Gestione Rifiuti a Bologna
Master Esperto Ambientale a Mestre

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139