Recensione
Perimetro di Paura: 100 Feet

Perimetro di Paura: 100 Feet: visiona la scheda del film A coloro che si sentono sfortunati, o in tunnel senza luci a far da guida, ricordo: una volta toccato e scavato il fondo si può solo risalire e ricominciare tutto da capo.

In una circostanza simile, almeno spiritualmente, si ritrova la protagonista di Perimetro di Paura: 100 Feet, costretta agli arresti domiciliari per aver ucciso il proprio manesco consorte durante una lite. Il destino, come sempre avverso, vuole che il coniuge non fosse esattamente un tipo qualunque ma un rispettato ufficiale di polizia quindi sempre pronto a trovare una giustificazione per le propire malefatte grazie al prestigio della posizione occupata.

Dopo un buon periodo di permanenza dietro le sbarre, la donna viene scortata verso l'abitazione, che fu luogo del misfatto, dove proseguirà la propria condanna.

La penna di Eric Red, autore delle celebri sceneggiature di The Hitcher - La Lunga Strada della Paura e Il buio si avvicina, torna a brillare in questa originale storia fatta di clausure, vendette ectoplasmiche, ambienti claustrofobici e incendi purificatori.
Questi gli ingredienti principali di una narrazione domestica in cui non ci si sposta dalle quattro mura per svelare i retroscena della vicenda, semmai sono gli eventi che bussano alla porta dell'abitazione della protagonista.

Evitando l'uso di flashback, il racconto prosegue su un'unica linea temporale senza alcuna sorta di sviamenti e proprio per questo motivo l'attenzione si attesta sempre su buoni livelli.

Non si fa molta leva sulle apparizioni del rancoroso spettro e le sferzate di violenza si concentrano in un'unico e strabiliante omicidio.

L'unica falla in questa struttura narrativa è la poco ragionata e troppo sbrigativa soluzione trovata per la sequenza finale che non regge al cospetto dell'intensità emotiva che si prova nelle sequenze precedenti.

Non consiglierei Perimetro di Paura: 100 Feet a prescindere perchè in questo caso conta molto il fattore verosomiglianza di una storia, ma è forse l'unica condizione per godersi appieno la nuova fatica registica di Red.

Perimetro di Paura: 100 Feet: apprezzabile.


Recensione originale pubblicata il 24/07/2009 su Tall Man's Lair.


Titolo: Perimetro di Paura: 100 Feet
Titolo originale: 100 Feet
Nazione: USA
Anno: 2008
Regia: Eric Red
Interpreti: Famke Janssen, Michael Paré, Bobby Cannavale, Ed Westwick, Patricia Charbonneau, John Fallon

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del film Perimetro di Paura: 100 Feet
Recensione scritta da: Antonio D'Astoli
Pubblicata il 11/11/2010

Concorsi letterarii in Italia
Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy