Recensione
Demonia

Demonia: visiona la scheda del film Demonia è stata una pellicola con una produzione così tribolata da risultare praticamente inedita nelle pubbliche sale italiane. I fondi messi a disposizione dalle due Società rappresentate da Ettore Spagnuolo (Aenigma) furono così modesti da esaurirsi prima che terminassero le riprese. Come si può facilmente dedurre, quindi, il risultato finale è finito con l’essere un mezzo aborto.

Il buon Fulci tenta di fare i miracoli dietro alla macchina da presa, ricorrendo a piene mani agli effetti truculenti, ma il risultato finale non si schioda dal mediocre. Demonia è senza dubbio tra le peggiori opere dell’artigiano del terrore, migliore del solo Il Fantasma di Sodoma.
Tuttavia, non è tutto da buttare.

La regia è tutt’altro che secondaria rispetto al Fulci dei tempi d’oro. Vi sono, infatti, sequenze girate con maestria macabra, tra le quali l’omicidio di una maga - con i gatti che le maciullano la faccia strappandole via gli occhi (firma costante del regista) - e quello di un macellaio in mezzo alle carcasse di cavalli appesi a dei ganci. La scena più crudele, però, resta quella in cui un neonato viene gettato nelle fiamme.

Fascinose le location, così come il prologo, in cui un gruppo di suore vengono crocefisse da un manipolo di infuriati cittadini. Non manca il gore (curato dal duo Mario Ciccarelli e Elio Terribili) che raggiunge apici considerevoli, seppure artigianali (addirittura si assiste a una divisione verticale di un uomo, con viscere messe in mostra).

Se questi aspetti potrebbero far pensare all’ennesimo miracolo di Fulci, ecco che una lunga gamma di difetti fa precipitare la pellicola ben sotto la sufficienza. Il difetto più marchiano è ravvisabile nella sconclusionata sceneggiatura (firmata da Piero Regnoli) che parte da un interessante soggetto iniziale per poi perdersi in enormi buchi narrativi (ad esempio si assiste a persone che concorrono come centometristi e non appena la mdp cambia di inquadratura per poi ritornare su loro si ritrovano misteriosamente legati come salami; misteriosa anche l’uscita di scena dell’ispettore dopo l’omicidio del macellaio) che culminano con un trashoso e confusionario finale. I difetti di script, però, non si fermano qui, ma proseguono con una totale mancanza di cura dei particolari (i carabinieri hanno nomi e cognomi stranieri!? Inoltre vi sono carabinieri con il grado di ispettore!?).

Terribile il doppiaggio, mai così ai minimi termini (si assiste a dialoghi tra macellai siciliani che parlano con accenti settentrionali!).

Imbarazzante la colonna sonora di Giovanni Cristiani (sicuramente con un sound curato da Fabio Frizzi la pellicola avrebbe guadagnato qualche punto in più).
Sfuocata la fotografia di Luigi Ciccarese che, sarà un caso, lo si trova spesso nel cast artistico di molti film horror italiani di dubbia qualità (After Death, Aenigma, Blade Violent).

Triste noti anche per quanto concerne le interpretazioni, con un cast di attori in cui il più “famoso” è niente meno che l’inespressivo Brett Halsey (Quando Alice Ruppe lo Specchio, Il Triangolo della Paura). Piccoli ruoli per il “feticcio di Fulci” Al Cliver, al secolo Pier Luigi Conti, e la brava Carla Cassola (The Torturer - Il Torturatore, La Setta, Barbarella, La Casa nel Tempo). Classico cameo, infine, per Lucio Fulci nei panni dell’ispettore che cura le indagini.

Non mi sento di consigliare la visione neppure ai fans sfegatati del regista, figuriamoci a tutti gli altri.


Titolo: Demonia
Titolo originale: Demonia
Nazione: Italia
Anno: 1990
Regia: Lucio Fulci
Interpreti: Brett Haesey, Marsha Register, G. T. Clarkson, Lino Salemme, Carla Cassola, Al Cliver, Michael Aronin

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del film Demonia
Recensione scritta da: Matteo Mancini
Pubblicata il 12/05/2008

Concorsi letterarii in Italia
Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy