Recensione
Ammazzavampiri

Ammazzavampiri: visiona la scheda del film Ammazzavampiri (Fright Night il titolo originale) è uno di quegli horror-simbolo degli anni '80, più volte riproposto in TV nelle varie "notte horror" succedutesi nel corso degli anni.

Tom Holland (Bambola Assassina) scrive e dirige un film godibile, montato con piglio vivace da Kent Beyda (Gremlins 2), e che si avvale di effetti speciali molto buoni, curati da Richard Edlund (Poltergeist, Grosso guaio a Chinatown, Alien 3).

Ammazzavampiri è forse uno dei primi e più riusciti esempi di horror-comedy, quindi a farla da padrone in questo film sono soprattutto le trovate più o meno divertenti.
Di sicuro ci sono molti omaggi ai classici dell'horror, col personaggio Peter Vincent che interpreta un vecchio attore di horror, appunto, che ora presenta una trasmissione TV in stile Zio Tibia, e uno dei meriti di questo film è soprattutto aver giocato con gli stereotipi dell'horror ben undici anni prima di Scream.

Il protagonista di Ammazzavampiri è infatti un ragazzo che guarda horror e quando sospetta che il suo vicino di casa possa essere un vampiro si rivolge al suo amico Fiele, il quale gli spiega tutte le regole da seguire per non essere morso (oltre a invitarlo a far scorta di aglio e crocifissi lo rassicura spiegandogli che un vampiro può entrare in casa solo se invitato). Inoltre quando la minaccia si fa seria i ragazzi si rivolgono proprio a quel Peter Vincent ammazzavampiri di tante vecchie pellicole, confondendo la finzione scenica con la triste realtà di un uomo anziano che non crede assolutamente al soprannaturale.

Il vampiro è ben interpretato da Chris Sarandon (il detective de La Bambola Assassina) e al suo fianco c'è il misterioso Billy Cole: il film non spiega chi e cosa sia costui. Collabora col vampiro, può uscire alla luce del sole ma resiste ai proiettili...
C'è da dire che chiunque scriva e diriga un film sui vampiri si fa un po le sue regole a piacere (trasformarsi o meno in lupo, temere o no i crocifissi, ecc.) non essendoci un "canone" ufficiale sui vampiri, a parte il libro Dracula, di Bram Stoker. Ma questa è un'altra storia.

Ammazzavampiri: un film per tutti i nostalgici delle notti horror di fine anni '80, e per coloro che vogliono avvicinarsi al genere.


Titolo: Ammazzavampiri
Titolo originale: Fright Night
Nazione: USA
Anno: 1985
Regia: Tom Holland
Interpreti: Chris Sarandon, William Ragsdale, Amanda Bearse, Roddy McDowall, Stephen Geoffreys

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del film Ammazzavampiri
Recensione scritta da: Luca Tallarico
Pubblicata il 24/11/2008

Concorsi letterarii in Italia
Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana
Master Gestione Rifiuti a Bologna
Master Esperto Ambientale a Mestre

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139