Recensione
L'Ultimo Esorcismo

L'Ultimo Esorcismo: visiona la scheda del film Quel che convince, in un piccolo film come questo L'Ultimo Esorcismo (The Last Exorcism), non sono certo né la sceneggiatura a tratti scricchiolante né, tantomeno, uno stile di regia ancora immaturo, che vorrebbe ammiccare al mockumentary ma non ha il necessario rigore per provare a far finta sul serio.

Bisogna quindi guardare altrove per cercare qualche elemento valido in quella che altrimenti potrebbe confondersi fra mille altre storie di esorcismo. Nel personaggio del reverendo Marcus, per esempio, che non casca né nello stereotipo del prete che ha perso la fede e vaga amareggiato per questa valle di lacrime in cerca di qualche prova né nella figura del paladino esaltato che combatte il Diavolo armato di acqua santa e una volontà di ferro.
Abbiamo invece una specie di uomo di spettacolo, ben convinto delle sue capacità, della presa che ha sulla folla e che svolge parte del suo lavoro con piacere, convinto che si possa fare del bene e diffondere la fede anche con qualche mezzo poco trasparente, un tizio di bell'aspetto e ottimo carisma privo dei traumi o delle devianze e problemi così tipici in molti protagonisti ed eroi.
Tale caratterizzazione avviene non solo per merito del copione ma anche (e forse soprattutto) grazie all'apporto di Patrick Fabian, attore televisivo (Veronica Mars, Gigantic, varie apparizioni in molti polizieschi) che ha volto e movenze perfette per il ruolo.

Ma nelle pellicole riguardanti possessioni ed esorcismi c'è un altro ruolo sul quale si concentra buona parte dell'attenzione del pubblico e anche in questo caso The Last Exorcism ha la fortuna di incappare nell'attrice giusta, una Ashley Bell (United States of Tara) che se la cava sia con le contorsioni che con i passaggi dai sorrisi al pianto e risulta ancora più inquietante quando, invece di sbraitare o perdere bava e purè di piselli, si limita a fissare la telecamera.

Forte di questi due elementi e consapevole di avere in serbo un ottimo finale, ecco che Daniel Stamm si perde un po' nella sezione centrale, facendo spesso girare a vuoto i suoi personaggi e perdendo varie occasioni tensiogene. Una maggiore attenzione allo sviluppo della parte di mezzo de L'Ultimo Esorcismo avrebbe garantito efficacia maggiore agli ultimi minuti che, pur annunciati sia all'interno della narrazione che "percepibili" sulla scorta di passate visioni, riescono comunque a sorprendere e distanziarsi da quelli che sono gli esiti abituali per questo tipo di storia.

Gli ormai consueti espedienti del mockumentary (camera traballante, coinvolgimento diegetico degli addetti ai lavori, abuso del notturno e della ripresa traballante per sopperire allo scarso budget) potranno infastidire parte dell'audience, basterà prendere un po' di xamamina una mezz'ora prima della visione.

Visione che ha suoi momenti disturbanti e perturbanti (i disegni, certi sguardi della povera posseduta, le stranezze blairwitcheriane e la prova di Caleb Landry Jones nella parte del fratello dell'indemoniata) e che, considerando quanto e come certo cinema statunitense continui a stagnare fra remake, sequel e generale mancanza di inventiva e originalità, è esperienza da consigliare, senza aspettarsi capolavori o stravolgimenti profondi della materia.

Memore delle lezioni polanskiane e quelle più recenti di Myrick e Sanchez, L'Ultimo Esorcismo gioca in uno dei miei campi preferiti, ovvero quello in cui si riesce a provocare inquietudine senza mai mostrare i muscoli degli effetti speciali o quelli del soprannaturale/mostruoso sbandierato, spiegato ed esposto come un quarto di bue in macelleria.


Recensione originale apparsa il 28/10/2010 su Malpertuis, il blog ufficiale di Elvezio Sciallis.


Titolo: L'Ultimo Esorcismo
Titolo originale: The Last Exorcism
Nazione: USA
Anno: 2010
Regia: Daniel Stamm
Interpreti: Patrick Fabian, Ashley Bell, Jamie Alyson Caudle, Iris Bahr, Louis Herthum, Tony Bentley, Shanna Forrestall

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del film L'Ultimo Esorcismo
Recensione scritta da: Elvezio Sciallis
Pubblicata il 02/12/2010

Concorsi letterarii in Italia
Il Catalogo delle Bici Elettriche 2018

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139