Film > Recensioni > Shark Night - Il Lago del Terrore

Shark Night - Il Lago del Terrore

Shark Night - Il Lago del Terrore: visiona la scheda del film

Shark Night - Il Lago del Terrore: leggi la trama del film

Shark Night - Il Lago del Terrore
(Shark Night 3D)

Nazione:
USA

Anno:
2011

Regia:
David R. Ellis

Interpreti:
Sara Paxton, Dustin Milligan, Chris Carmack, Courtney Hope, Grant-Antony, Joel David Moore, Chris Zylka, Katharine McPhee



David R. Ellis è tornato dietro la macchina da presa dirigendo questo Shark Night 3D, uno dei più brutti film ad alto budget dell'anno: 25 milioni di dollari assolutamente gettati al vento.

Il maturo regista tocca qui il suo personale abisso qualitativo, facendo molto peggio dei già brutti The Final Destination e Asylum, e facendoci largamente rimpiangere produzioni quali Snakes on a Plane e Final Destination 2, che almeno riuscivano a intrattenere lo spettatore.

Da perfetto e addestrato yes man, Ellis gira qualsiasi cosa i produttori gli ordinano di girare, ma questa volta gli ha detto veramente male.

A partire dallo script, una sceneggiatura creata da un esordiente assoluto, Jesse Studenberg, e dal più "esperto" Will Hayes, riciclatosi nel cinema dopo qualche esperienza come scrittore per la TV.

La storia e le vicende narrate sono così incredibili (nel senso peggiore del termine) e banali da mettersi a piangere e imprecare per i soldi (sprecati) spesi per il biglietto del cinema o il noleggio del DVD.

Dialoghi stucchevoli, situazioni arcinote, personaggi e ruoli così consolidati da non lasciare dubbi su chi vedrà il proprio culo morso dagli squali e chi invece sopravviverà.

Ho usato la parola "culo" non per caso: Shark Night 3D è pieno di bei culetti, di belle pupe e di maschioni fisicati e bellocci. Il 3D avrebbero dovuto applicarlo su tali bellezzi di carne e ossa piuttosto che su insignificanti squali d'acqua dolce (?!?) creati con un CGI scarsissimo.

L'unica cosa "bella" della pellicola sono proprio i suoi interpreti, tutti attori giovani ma già veterani del mestiere, tutti consci che con un film come questo si tratta di portare a casa dei soldi, aggiornare il curriculum e andare a prepararsi per la prossima audizione.

La protagonista biondina Sara Paxton (carriera quindicennale, L'ultima casa a sinistra, The Innkeepers), Dustin Milligan (Slither, Final Destination 3, The Messengers), Chris Carmack (The O.C., The Butterfly Effect 3: Revelations), Katharine McPhee (You May Not Kiss the Bride), Chris Zylka (90210, Piranha 3DD, The Amazing Spider-Man), Alyssa Diaz (Southland), Joel David Moore (Bones, Avatar), Sinqua Walls (The Secret Life of the American Teenage), recitano provando a credere a quello che esce dalle loro bocche e ai loro gesti, consapevoli che la situazione è, cinematograficamente parlando, tragica.

Una fotografia da "minimo sindacale" per produzioni ricche come questa e un tasso di gore e violenza inesistente, come si conviene al PG-13 appioppato, chiudono il cerchio attorno a una pellicola che definire meno che mediocre sarebbe un bel regalo.

Shark Night 3D: state alla larga da queste acque putride.


Recensione scritta da Erika Belfiore
Pubblicata il 15/10/2011

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

Libri gialli, neri e fantastici

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Domande & Risposte | Collaborare con noi | Supportaci