Recensione
Incarnate: Non potrai nasconderti

Incarnate: Non potrai nasconderti: visiona la scheda del film La prossima annata cinematografica si apre con una certezza: che sarà molto difficile vedere elencato questo Incarnate nelle classifiche di fine anno dei migliori film horror usciti in Italia nel 2017: se così non fosse significherebbe che ci aspettano 12 mesi veramente poveri sotto il profilo dell'orrore di qualità.

Nel 2016 è stato The Vatican Tapes a essere il primo film di paura proiettato nei cinema italiani, il prossimo anno sarò il turno di Incarnate: stessa tematica, tutta demoni e possessioni, stesso mediocre e deludente risultato.

È incredibile come in Italia da novembre a dicembre non si trovi spazio per portare in sala alcuna produzione horror (anche se, diciamocelo, certi cinepanettoni sono così brutti da far paura!), per poi a gennaio gettare "gli scarti" in pasto ai fan a digiuno del genere, nella speranza che siano apprezzati e facciano incassi. E pensare che in USA, nel 1973, L'Esorcista debuttò il 26 dicembre, alla facciazza del Natale.

Mediocre e deludente dicevamo, così ci è parso questo film targato Blumhouse, un prodotto che "puzzava" già prima di arrivare in sala. Ha debuttato infatti negli USA a dicembre 2016 dopo essere stato girato nel novembre 2013, e quando passano tre anni (tre!) dalla fine delle riprese alla prima proiezione non è mai un buon segno.

Le premesse alla sua base sono interessanti - un esorcista laico e non affiliato al Vaticano che "libera" le vittime di possessioni demoniache con la tecnologia, la manipolazione dell'inconscio e visioni realistico/oniriche - l'esecuzione è però altalenante e confusa.

Pessimi effetti speciali, un pasticciaccio brutto in fase di sceneggiatura che ha portato a dei reshoot imbarazzanti, un supporting cast che non viene caratterizzato a dovere, un co-protagonista posseduto per il quale lo spettatore non prova alcuna empatia: questi alcuni dei difetti che gettano Incarnate nel calderone ribollente delle occasioni sprecate.

Gli appassionati della serie TV Gotham saranno felici di ritrovare qui David Mazouz, quelli de Il Trono di Spade goiranno per la presenza (malamente sfruttata) di Carice van Houten, e per i maschietti ci sono Catalina Sandino Moreno (The Bridge, American Gothic) e la poco conosciuta Emily Jackson a tenere alto l'ormone l'interesse.

Tutto il peso del film ricade però sulle spalle di Aaron Eckhart (I, Frankenstein, The Dark Knight) - un attore capace che da consumato professionista fornisce una solida prestazione - e del suo personaggio, impegnato a inseguire su una seria a rotelle la sua vendetta nei confronti del demone Maggie che gli ha distrutto la famiglia e rovinato la vita.

È un po' poco per un film che non può spingere a fondo sulla tavoletta del raccapriccio visivo (è un PG-13), non si capisce bene a quale fascia di pubblico sia rivolto, e ha una lunghezza effettiva di 80 minuti scarsi.

I non esaltanti incassi al botteghino raccimolati negli USA e le basse valutazioni in quasi tutte le recensioni uscite sui siti di cinema sembrano concordare su una cosa: Incarnate non sarà un successo per la Blumhouse al pari di altre sue pellicole come The Conjuring: il Caso Enfield o Oltre i Confini del Male: Insidious 2.

Noi ci sentiamo di consigliarlo soltanto agli aficionados dei film horror con esorcismi o ai fan di Eckhart.


Titolo: Incarnate: Non potrai nasconderti
Titolo originale: Incarnate
Nazione: USA
Anno: 2016
Regia: Brad Peyton
Interpreti: Aaron Eckhart, Carice van Houten, Catalina Sandino Moreno, David Mazouz, Keir O'Donnell, Matt Nable, Emily Jackson

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del film Incarnate: Non potrai nasconderti
Recensione scritta da: Alessio Valsecchi
Pubblicata il 26/12/2016

Concorsi letterarii in Italia
Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139