Editoria > Recensioni > Finché notte non ci separi

Recensione Romanzo Noir
Finché notte non ci separi

Clicca per leggere la scheda editoriale di Finché notte non ci separi di Eva Clesis

Finché notte non ci separi: leggi la trama del libro

Autore:
Eva Clesis

Casa Editrice:
Lite-Editions

Anno Edizione:
2014

Codice ISBN:
9788866655084

Pagine:
172

Prezzo:
12,00€

Genere:
Romanzo Noir



Eva Clesis è una scrittrice pugliese che ho avuto già modo di apprezzare con il suo precedente romanzo noir, Parole sante edito da Perdisa Pop, nel quale racconta la facciata tranquilla di un paesino in provincia di Bari in cui si celano malvagità, superstizioni e bigottismo.

Bari il venerdì notte, ora la vita ora il nulla, qui le macchine sghignazzanti e altrove soltanto le luci di una pizzeria solitaria con la saracinesca abbassata a metà come una finestra discreta, finchè le strade avevano perso colore e connotazione.

In qualche modo, anche in questo romanzo la scrittrice sembra volerci ricordare che c'è sempre un lato nascosto nelle persone, dal quale occorre fare molta attenzione.

Il primo a essere fuori da ogni ragionevole dubbio è proprio Dante: traumatizzato dalla morte del padre, a suo dire provocata - o comunque non evitata - dal medico che lo aveva in cura, Arturo Ranieri, decide che l'unico modo per vendicare il padre sia quello di ritorcersi contro la figlia del primario di gastroenterologia: Cristina.

Nasce così un IO narrante, relegato solo al personaggio di Dante, in cui lo stesso racconta per filo e per segno il suo delirante piano.

Si prende tutto il tempo necessario per architettare la sua vendetta in modo da consentirgli di avvicinare la ragazza, come fosse un pacato corteggiamento, per conquistarne la piena fiducia.

Un regolamento di conti dettato dal dolore e dalla sofferenza, che fa scaturire il male recondito insito nella natura umana, in cui - come per la legge del taglione - se tu hai fatto male a me io devo causartene altrettanto, se non peggio.

Perché alla morte non esiste ragione e si ha la necessità di un capro espiatorio per sopravvivere al dispiacere.

Si moriva di cancro ogni giorno, i morti aumentavano nonostante il progresso scientifico, la situazione peggiorava di anno in anno e i medici si ritrovavano in quel calderone di sconfitte e vittorie, chi a salvare chi a scansarsi, chi ad alzare le mani quando non rimaneva altro da fare.

Eva Clesis, attraverso il suo percorso narrativo, ricerca l'analisi del sentimento attraverso l'uso disincantato delle parole, le quali sondano le reazioni altrui senza volerne essere coinvolta. Non ama parlare di sé, ma parla attraverso se stessa.

Il dolore e la rabbia di Dante Dante Quartullo, divenuto protagonista suo malgrado, nascono dalla penna della scrittrice subito dopo aver terminato la prima stesura e revisione di Parole Sante nel 2011.

Lei stessa descrive il suo romanzo come progetto esule da ogni demagogia e per questo difficile da raccontare. Il dolore, come l'amore, è un sentimento universale, di cui ognuno di noi ha un'idea.

Un romanzo in cui, nonostante la brevità di pagine, vi è un concentrato di rabbia, rancore, paura, odio allo stato puro. Sentimenti che accecano la vista e che puntano i riflettori sulla non accettazione della realtà, quando questa ci sta stretta.

Lo stile di Eva è unico, non catalogabile. Il suo noir è atipico e proprio per questo molto apprezzabile. Ma feroce, senza vie di fuga.

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del libro Finché notte non ci separi
Recensione scritta da:
Pubblicata il 25/01/2015

Da Novità in libreria:

Substantia di Simone Pinna
Nero Elfico di Daniele Picciuti
Il Lato oscuro del Brasile di Francine Arioza

Da Recensioni Letterarie:

Substantia di Simone Pinna
Nero Elfico di Daniele Picciuti
Italian Way of Cooking di Marco Cardone

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139