Pentagramma di Agrippa: significato, usi e storia del simbolo esoterico

Ottavio Bosco ci narra di uno dei simboli esoterici medievali più conosciuti e usati, il Pentacolo (o Pentagramma) di Agrippa

Pentagramma di Agrippa: significato, usi e storia del simbolo esoterico Il viaggio di LaTelaNera.com all'interno del mondo dei simboli esoterici più famosi prosegue con una variante molto particolare del Pentagramma, già trattato mesi fa dallo studioso Ottavio Bosco sulle pagine del nostro sito.

Oggi è infatti il turno del Pentagramma di Agrippa: per comprendere a fondo il significato di questo importante simbolo medievale è necessario fare un piccolo excursus.

Durante l’epoca medievale il pentagramma iniziò a essere associato alla magia e al Male (per esempio le popolazioni scandinave lo disegnavano sulle porte e sui muri delle loro abitazioni come talismano contro i malefici e i Troll).

È già stato spiegato che se la stella è tracciata con la punta verso il basso diviene la massima espressione del Male, inteso come Satana. Spesso vi si trova la figura di un capro tracciata all'interno, e come tale è ancora oggi usata all'interno di gruppi o sette sataniche.

Molte volte in questa forma il simbolo viene chiamato Bafometto (Baphomet), in riferimento alla presunta testa barbuta che i Templari dichiararono di adorare durante il processo che li portò all'estinzione.

La stella può avere anche la punta rivolta verso l’alto e, in questo caso, è utilizzata nei riti della magia bianca: in tal caso spesso, al suo interno, vi è inscritta una figura umana con braccia e gambe divaricate.

È proprio il caso del Pentagramma (o Pentacolo) di Agrippa, dal nome del filosofo cabalistico Heinrich Cornelius Agrippa von Nettesheim (1486-1535) che in questo modo lo rappresentò nel suo De Occulta Philosophia (1530).

Questo simbolo, pregno del numero 5, rappresenta l'Uomo: quest'ultimo è infatti dotato di cinque dita nelle mani, cinque dita nei piedi e ha cinque sensi.

Le braccia e le gambe rappresentano i quattro elementi, la testa il principio spirituale.

Un'illustrazione di un Pentacolo (o Pentagramma) di Agrippa

I simboli dei cinque vecchi pianeti (Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno) sono solitamente posti accanto alle estremità degli arti dell’uomo mentre il sole e la luna sono posti direttamente nel corpo: il sole nel plesso solare e rappresenta il baricentro dell’uomo e la luna nella zone genitali e rappresenta l’inconscio.

Il Pentagramma di Agrippa è un potentissimo amuleto protettivo contro le forze visibili e invisibili e, in qualità di talismano, aiuta l’uomo ad acquisire la saggezza e ad avvicinarsi a Dio.

Può essere usato anche per arrivare al cuore dell'uomo amato.


Condividi la lettura con i tuoi amici!

Pentagramma di Agrippa: significato, usi e storia del simbolo esoterico
Articolo scritto da:
Pubblicato il 01/09/2014

Da Misteri e Folclore:

Il Mercato dei feticci e il Voodoo Festival in Togo e Benin
Bambini morti senza Battesimo: il mistero della loro sorte
Simboli e significati del Cinghiale, tra mitologia ed esoterismo

Da Leggende Metropolitane:

Elvis Presley è vivo! ...e altre leggende sul Re del Rock dal 1977 a oggi
Cannibali metropolitani: i mangiatori di uomini che vivono nelle città
Ozzy Osbourne, storie e miti da incubo per l'artista simbolo del metal


Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139