Natale > Racconti e Storie > L'Uomo delle Nevi

L'Uomo delle Nevi

Un racconto sul Natale scritto da Red LuLu

La neve ha un odore.
Lo sa l'agente Minardi, che ha smesso di fumare da due mesi e adesso lo avverte chiaramente: un odore cristallino, una traccia flebile, percettibile solo per qualche istante dopo essere uscito all'aperto, prima che il freddo boia della vallata anestetizzi il naso, la bocca e il cervello.
In servizio la sera della Vigilia, presidiava il Comando facendo le parole crociate, aspettando che come tutti gli anni non succedesse assolutamente niente.
Ha pensato ad uno scherzo, l' agente Minardi, ricevendo quell' assurda chiamata d' emergenza.
All' altro capo dell' apparecchio, la voce di un bambino. Che chiedeva aiuto perché era arrivato l' Uomo delle Nevi e aveva preso la sua mamma. La voce di un bambino piccolo, smarrito, che non vedeva attorno a sé altro che campi imbiancati, che non sapeva dirgli altro che il suo nome e cognome.

La neve ha un sapore.
Claudia lo sente, cadendo a faccia in giù nel gelo morbido. Un gusto dolce e fresco, in netto contrasto col sapore metallico del sangue che esce dalla sua bocca.
Claudia sa bene che la paura non finisce mai. Il suo incubo si è ripresentato alla sua porta neanche un' ora prima, mentre lei stava vestendo Giacomo per la Messa di Natale. Il suo bimbo di cinque anni appena, piccolo abbastanza, grazie a Dio, da non ricordare niente di suo padre. Giacomo non sa perché sono usciti tanto in fretta dalla porta sul retro; ha urlato, terrorizzato, mentre la macchina sbandava sulla provinciale gelata e finiva la sua corsa in un cumulo di neve, ma ha obbedito senza fiatare quando lei gli ha messo in mano il telefono e gli ha gridato di correre via.
Giacomo sa usare un cellulare e il numero da chiamare “se succede un guaio” è tra le prime cose che gli ha insegnato mamma. Claudia ricorda questo, mentre muore.

La neve ha un tocco.
A lui non pare vero di sentirla addosso, dopo averla guardata da dietro le sbarre per tre inverni. E' leggera come una carezza mentre si posa sul suo giaccone.
Non è abituato alle carezze, lui. Anzi, le mani le ha sempre avute un po' pesanti. Ho fatto un casino, pensa, osservando il corpo immobile della sua ex.
Be', se l'è voluta, quella troia, come sempre.
Ha fatto tutta quella strada per trovarli, e quella strega non l'ha neanche lasciato entrare. Ha addirittura cercato di portar via il bambino. Ma lui li ha seguiti finché non sono finiti fuori strada. Il piccolo è scappato mentre lei usciva dalla macchina gridando qualcosa a proposito dell' ordinanza del giudice.
Ma la neve cade anche su di lei, adesso. Ricopre tutto, leggera come un perdono.
Lui raccoglie da terra il regalo che ha comprato quattro giorni prima. La prima cosa che ha fatto da uomo libero. Poi va a cercare suo figlio.

La neve ha un suono.
Ha un suono zitto, pensa Giacomo. I suoi piccoli piedi che affondano nel bianco fanno un rumore strano, come se la neve glieli mangiasse di nascosto, come ha fatto con la macchina di mamma. Continua a parlare, veniamo a cercarti, dice il poliziotto al telefono. Ma adesso la neve gli sussurra che ci sono altri passi poco distanti da lui. L' Uomo delle Nevi sta arrivando.

La neve ha un colore.
A guardarla bene, dopo un po', non è uniforme come sembra. E' un infinito mistero di grigi-azzurri. Un colore fatto di mille sfumature di segreti.
Minardi strizza gli occhi cercando di distinguere la figura alta, pesante, già coperta dai fiocchi minuti, che procede goffa nella neve. Non riesce a capire cos'abbia in mano. Sa solo che non si è fermato alle sue ingiunzioni, come se non l' avesse neppure sentito. Allora mira verso il bianco che si muove nel bianco.
Spara. Poi corre verso l'altra figura, rannicchiata nella neve, quasi invisibile ormai, chiedendosi se quel bambino crederà mai più a Babbo Natale, o solo all' Uomo delle Nevi.


L'Autrice
Red LuLu nasce a Forlì nel 1979. Si appassiona fin dall'infazia alle opere dei grandi maestri della letteratura gotica ottocentesca. Comincia a scrivere da adolescente; coltiva la sua passione in seguito elaborando testi per eventi teatrali e rievocazioni storiche. In seguito si appassiona alla forma del racconto breve, che coltiva tuttora.

Concorsi letterarii in Italia
Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy