Ed Gein (pagina 3)

Ed Gein: l'omicidio di Berenice Worden

La mattina del 19 novembre 1957, Ed Gein si rec˛ alla ferramenta di Plainfield, gestita dalla signora Berenice Worden, con l'intento di acquistare una latta d'olio. Ma all'interno del negozio Ed trov˛ un fucile, lo caric˛ e spar˛ alla nuca della donna. Poi trascin˛ il cadavere sul furgoncino e fece ritorno a casa.

Quando nel pomeriggio il figlio della signora Worden, di ritorno da una battuta di caccia, entr˛ nel negozio, si spavent˛ a morte nel vedere tutto quel sangue sparso sul pavimento. In preda al terrore il ragazzo chiam˛ la polizia, e nel momento in cui gli agenti gli chiesero se nutrisse dei sospetti su chi avesse potuto aver fatto del male alla madre, lui, quasi d'istinto, fece il nome di Ed Gein. Durante la perquisizione sulla scena del crimine, gli agenti trovarono sul bancone uno scontrino d'acquisto di una latta d'olio.

Lo sceriffo e i suoi uomini si recarono a casa di Gein. Giunti alla fattoria, gli agenti si divisero in due squadre: la prima entr˛ nella casa, mentre gli uomini della seconda raggiunsero il capanno adibito a legnaia. Questi ultimi forzarono la porta ed entrarono. Fu in quel preciso istante che lo sceriffo di Plainfield scoprý il cadavere di Berenice Worden.
Il corpo scuoiato della donna, privo della testa e svuotato delle sue interiora, era appeso al soffitto alla maniera delle carcasse dei cervi.

Nelle ore seguenti alla macabra scoperta, furono ritrovate, avvolte in un abito da uomo, le budella della donna, mentre la testa fu rinvenuta all'interno di un sacchetto di plastica.

Particolare curioso, una serie di piccoli chiodi ricurvi erano stati infilati nelle orecchie. Forse era intenzione del maniaco appendere la testa in casa come un macabro trofeo di caccia. Infine anche il cuore di Berenice fu ritrovato in una borsa di plastica.

In seguito a tutto ci˛, Ed Gein fu arrestato e incolpato di duplice omicidio.

Infatti, oltre a Berenice Woden, fu accusato dell'omicidio di Mary Hogan, tenutaria di una piccola locanda di Plainfield, scomparsa nel nulla alcuni mesi prima.

Per molto tempo Gein aveva scherzato con i compaesani sul fatto che Mary si trovasse a casa sua, ma nessuno lo aveva preso sul serio. Poi, un giorno, durante una perquisizione nella fattoria degli orrori, gli angenti trovarono, rinchiusa in una borsa, una matassa di peli appiccicata a un viso: il mistero di quella scomparsa era stato svelato.
Avevano trovato Mary Hogan, o almeno una parte di lei.

Il serial killer Ed Gein in manette (LIFE)


Ed Gein: Tutti dall'omicida a Plainfield!

Gli orrori della fattoria Gein sconvolsero la comunitÓ di Plainfield. Prima di tutto questo nessuno sapeva dove si trovasse questa sperduta cittadina del Wisconsin. Ma all'indomani dell'arresto di Edward Gein, la stampa di tutto il paese cal˛ in massa nel "buco sporco dello stato".

La nazione intera rimase sconvolta forse pi¨ dal fatto che quel mostro profanasse tombe, o mutilasse i cadaveri dei loro cari, che dall'orrore reale che Ed aveva dato vita in quella sperduta fattoria della provincia americana.

Ricordiamo che all'epoca la definizione serial killer non era stata ancora coniata, e il caso Gein era una novitÓ assoluta in fatto di crimini. Nulla del genere si era mai visto prima.
Tuttavia, dopo i fatti di Plainfield, gli americani si resero conto che non potevano fidarsi nemmeno del vicino di casa.

A suffragare tale preoccupazione furono le parole del vicino di Gein, il quale descrisse il mostro come una persona normalissima, e del tutto inoffensiva. Ma ormai Ed Gein aveva infranto le loro catodiche utopie.

Al termine del clamore suscitato sul caso, la fattoria fu incendiata da ignoti e in seguito ricostruita per farne una discutibile meta turistica.

Capitoli: 1 2 3 4

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Dossier scritto da:
Simone Conti

Da Il mondo dei Serial Killer:

Serial killer per induzione (by Proxy): quando l'assassino Ŕ un burattinaio
Serial killer atipici: forme particolari e non comuni di omicidio seriale
Razze, Razzismo e false certezze

Da Serial Killer Dossier:

Robert Black
Anthony Hardy
Steve Wright

Il Catalogo delle Bici Elettriche 2018

La storia del serial killer Andrei Chikatilo

La storia del serial killer Robert Berdella

La storia della serial killer Leonarda Cianciulli

La storia del serial killer Jeffrey Dahmer

La storia del serial killer Ted Bundy

La storia del serial killer Charles Manson

La storia del serial killer Albert Fish

La storia del serial killer Ed Gein

La storia del serial killer Aileen Wuornos

La storia del serial killer Richard Ramirez

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139