Jack Unterweger (pagina 5)

Jack Unterweger: l’epilogo.

Il processo si svolse nel tribunale di Graz, dove tre consulenti, Greg McCrary, James Wright e il noto John Douglas del centro nazionale dell’analisi del crimine violento, lo definirono uno psicopatico organizzato.

Unterweger sceglieva le vittime con cura e premeditando gli omicidi. Non le mutilava e non portava via dei feticci. Le portava sul luogo del delitto con la propria macchina, le uccideva tutte nello stesso modo cercando poi di nascondere il corpo non solo a chi l’avrebbe dovuto trovare, ma forse anche a se stesso.

L’arma usata era la loro biancheria intima e il nodo che faceva era uguale in tutti i casi, tanto da poter esser considerato come la sua firma.

Lo definirono un “Lust Killer”, un assassino che “uccide per libidine, emozione che può essere trasmessa non solo da un atto sessuale, ma anche dal semplice atto di uccidere o dal fatto di avere il totale controllo sulla vittima”.
Messo davanti a queste accuse negò di essere la persona che essi descrivevano e cercavano.

In tribunale disse: «Ero un individuo avido, vorace, affamato di vita, deciso a risalire dal fondo... ma non ero io!»

Il 29 giugno 1994, la giuria lo ritenne responsabile di 7 omicidi e sospettato di altri 2 e lo condannò per la seconda volta all’ergastolo.
Poche ore dopo quella sentenza un secondino che gli portava da mangiare in cella lo trovò impiccato alle sbarre della finestra. Si era ucciso utilizzando delle stringhe della sua uniforme da carcerato: ovviamente il nodo che aveva fatto per uccidersi era uguale a quello usato in passato per strangolare le sue vittime.

Capitoli: 1 2 3 4 5

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Dossier scritto da:
Sharon Tedesco

Da Il mondo dei Serial Killer:

Serial killer per induzione (by Proxy): quando l'assassino è un burattinaio
Serial killer atipici: forme particolari e non comuni di omicidio seriale
Razze, Razzismo e false certezze

Da Serial Killer Dossier:

Robert Black
Anthony Hardy
Steve Wright

Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
La storia del serial killer Andrei Chikatilo

La storia del serial killer Robert Berdella

La storia della serial killer Leonarda Cianciulli

La storia del serial killer Jeffrey Dahmer

La storia del serial killer Ted Bundy

La storia del serial killer Charles Manson

La storia del serial killer Albert Fish

La storia del serial killer Ed Gein

La storia del serial killer Aileen Wuornos

La storia del serial killer Richard Ramirez

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy