Ottis Toole (pagina 6)

Ottis Toole: di nuovo solo

Ottis Toole, dopo aver continuato a lavorare per questa fantomatica organizzazione, negli anni successivi ebbe un peggioramento delle condizioni psichiche, alienandosi ancora di più in un mondo tutto suo, perseguitato da voci che gli suggerivano il suicidio.

Tra il 1982 e l’inizio del 1983 pare abbia ucciso nove persone (sicuramente due), senza contare gli innumerevoli incendi che appiccò.

Nel gennaio del 1982 appiccò un incendio a Jacksonville, dove rimase ucciso George Sonneberg, 64enne.

Nel febbraio del 1983 uccise a Tallahassee la diciannovenne Ada Johnson.

Il 23 maggio e il 31 maggio 1983 ci furono altri due incendi a Jacksonville. Furono torchiati a dovere degli adolescenti coinvolti in questi fatti, i quali confessarono che il responsabile era Ottis Toole.

Clicca per continuare a leggere la storia di Otis Toole sul dossier dedicato a Henry Lee Lucas

Capitoli: 1 2 3 4 5 6

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Dossier scritto da:
Giuseppe Pastore

Da Il mondo dei Serial Killer:

Serial killer per induzione (by Proxy): quando l'assassino è un burattinaio
Serial killer atipici: forme particolari e non comuni di omicidio seriale
Razze, Razzismo e false certezze

Da Serial Killer Dossier:

Robert Black
Anthony Hardy
Steve Wright

Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
La storia del serial killer Andrei Chikatilo

La storia del serial killer Robert Berdella

La storia della serial killer Leonarda Cianciulli

La storia del serial killer Jeffrey Dahmer

La storia del serial killer Ted Bundy

La storia del serial killer Charles Manson

La storia del serial killer Albert Fish

La storia del serial killer Ed Gein

La storia del serial killer Aileen Wuornos

La storia del serial killer Richard Ramirez

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy