Vlado Taneski, la storia del serial killer

Nome Completo: Vlado Taneski

Soprannome: Il Mostro di Kicevo

Nato il: 1952

Morto il: 21 Giugno 2008

Vittime Accertate: 3

Modus Operandi: violentava e torturava le sue vittime, che poi uccideva strangolandole con del cavo telefonico.


A Kicevo, una cittadina della Macedonia occidentale non molto distante dalla capitale Skopje, l'incubo è cominciato nel novembre 2004, quando il cadavere di Mitra Siljanovska venne trovato in una discarica di immondizia locale. Il corpo era stato fatto a pezzi molti mesi prima e infilato in alcuni sacchetti di plastica.

Dell'orrendo delitto, a opera di quello che venne subito battezzato il Mostro di Kicevo, si occuparono tutte le maggiori testate nazionali. Tra queste anche Nova Makedonija e l'Utrinski Vesnik, con le quali collaborava come cronista di nera Vlado Taneski, un professionista stimato da molti e con vent'anni d'esperienza giornalistica alle spalle.

Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che proprio Taneski era l'assassino che tutti andavano cercando.
E infatti nessuno immaginò nulla, i sospetti neppure lo sfiorarono lontanamente.
Del resto come avrebbero potuto gli inquirenti collegarlo alla vittima? Non vi era alcun legame evidente tra i due.

A pagare per questo crimine furoni altre persone.
Due uomini vennero accusati dalla Polizia macedone dell'omicidio, e successivamente arrestati. Al processo che li vide imputati fu sempre presente come corrispondente anche Vlado Taneski. La sentenza fu rapida e implacabile: colpevoli. I due, che si erano sempre professati innocenti, vennero condannati all'ergastolo.

Dovettero passare più di tre anni prima che il Mostro di Kicevo tornasse a fare notizia. Nel febbraio 2008 i pezzi di Ljubica Licovska, 65 anni, vennero infatti ritrovati in un campo nelle vicinanze di Kicevo.

Gli esami sul cadavere della donna non lasciarno dubbi: la mano dietro quest'omicidio era la stessa responsabile della morte della Siljanovska. Entrambe le donne erano state picchiate, violentate e strangolate con del cavo telefonico.

Il Mostro tornò poi a colpire almeno una terza volta. Nel maggio 2008 venne infatti ritrovato in un immondezzaio ciò che restava del corpo di Zivana Temelkovska, 60 anni. Anch'essa fatta a pezzi e infilata in sacchetti di plastica. Le analisi della scientifica diedero una sola risposta: l'omicida era il Mostro di Kicevo. L'incubo continuava.

Capitoli: 1 2 3

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Dossier scritto da:

Da Il mondo dei Serial Killer:

Serial killer per induzione (by Proxy): quando l'assassino è un burattinaio
Serial killer atipici: forme particolari e non comuni di omicidio seriale
Razze, Razzismo e false certezze

Da Serial Killer Dossier:

Robert Black
Anthony Hardy
Steve Wright

Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
La storia del serial killer Andrei Chikatilo

La storia del serial killer Robert Berdella

La storia della serial killer Leonarda Cianciulli

La storia del serial killer Jeffrey Dahmer

La storia del serial killer Ted Bundy

La storia del serial killer Charles Manson

La storia del serial killer Albert Fish

La storia del serial killer Ed Gein

La storia del serial killer Aileen Wuornos

La storia del serial killer Richard Ramirez

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy