Il sesso degli angeli (caduti)

Libri > Notizie > La tempesta ormonale di Edward Lee, un autore capace di rialzare la posta messa sul piatto da altri scrittori horror americani…

Il sesso degli angeli (caduti) Continuiamo il nostro viaggio negli USA (purtroppo so leggere solo in inglese, quindi ci perderemo sicuramente un sacco di autori interessanti di altri idiomi e paesi, se qualcuno vuole occuparsi di Russia, Francia, Trinidad Tobago si faccia pure avanti…) e arriviamo dalle parti di un autore capace di rialzare la posta messa sul piatto da Brian Keene e sparare una sfilza di romanzi così densi di sangue e sesso da risultare infilmabili oltre che memorabilmente destabilizzanti: Edward Lee.

Ancora più importante che in tanti altri scrittori, la biografia di questo quarantanovenne speed-horror-core-writer spiega parecchie cose sulla genesi di alcuni dei suoi incubi più riusciti; diamoci quindi uno sguardo.

Nato nel 1957, dal ‘76 al ‘79 è arruolato nell’esercito e finisce perfino in una base tedesca come cannoniere di un carro armato. Rientrato in patria si ritrova a fare il poliziotto in una cittadina del Maryland ma regge poco a una routine di arresti, autopsie e altro ancora. Si licenzia, torna al college, lo molla e decide che da grande vuol fare lo scrittore. Il passo ulteriore? Trovarsi un classico lavoro da scrittore: custode notturno così si può scrivere di giorno. Pubblica un discreto numero di romanzi (principalmente horror ma anche thriller e altri generi), si trasferisce a Seattle, si stanca del clima piovoso e trasloca per l’ennesima volta, questa volta sotto il sole della Florida.
Afferma di saper cucinare pesce e crostacei meglio di qualsiasi altro scrittore vivente, ci piacerebbe metterlo alla prova…

Edward Lee - Succubi Tutto questo traspare inevitabilmente nella sua narrativa: spesso Lee parte da spunti originati da sue esperienze per sviluppare trame potenti e atmosfere ossessive, pesanti oltre il medio limite di sopportazione. Sesso e magia, violenza e follia permeano ogni singola riga di gran parte della sua narrativa e Lee è disposto a scarificare molto in termini di caratterizzazione dei personaggi (in qualche modo stereotipati, seppur enfaticamente) pur di raggiungere una padronanza totale nella gestione dell’atmosfera.

Per ottenere questo risultato lo scrittore utilizza due tecniche assai diverse: da un lato ritmo implacabile, descrizioni senza freno alcuno, atmosfera over the top e situazioni molto “pesanti” e dall’altro lato documentazione accurata per quanto riguarda ogni aspetto del romanzo.

Ecco quindi una terminologia alle volte fredda: quando parla di fantasmi e demoni possono spuntare termini come transitive paramental contact o discorporate sexual assault per descrivere uno stupro ectoplasmatico; se si occupa di droga non lesina sui particolari di come ottenere cristalli di meth partendo da materiale di facile reperibilità e così via, flirtando spesso con l’infodump.

Ma non appena Lee si lascia andare troviamo scene di alto impatto: grotteschi quadrupedi privi di volto e dai genitali enormi; stanze fatte di carne con arterie e vene che pulsano sulle pareti; visitatori extraplanari che diventano parte del seme del demone e vivono l’intera esperienza dell’’amplesso dal punto di vista di uno spermatozoo; antiche maledizioni che liquefanno istantaneamente gli organi interni del malcapitato di turno; sessantenni legate a un albero, prima stuprate selvaggiamente e quindi divise a metà con alcuni colpi d’ascia…

Edward Lee non lascia nessun tipo di tregua ai suoi lettori e li obbliga a voltare pagina dopo pagina attraverso una continua ciclotimia eros-tanatos condita da robuste dosi di gore e una fantasia sfrenata, un mix che lo pone più o meno a metà strada fra antesignani del calibro di Clive Barker e Skipp & Spector con in più, dato non trascurabile, un background documentativo superiore a entrambi gli esempi.

Edward Lee - The Backwoods Anche solo un rapido sguardo ai titoli di alcuni suoi romanzi riuscirà a darvi un’idea degli ingredienti che questo cuoco dell’orrore si ritrova in cucina: Succubi, Monster Lake, Shifters, The Bighead, Incubi, The Pig. Privo di freni e inibizioni, Edward Lee è il principe dell’erotic horror e l’unico grande appunto che gli si può muovere è quello di una certa superficialità nella creazione e trattazione dei personaggi. Come molti altri autori americani (sia in campo letterario che cinematografico) il Nostro sembra seguire i triti insegnamenti di manuali e scuole di scrittura e ritiene quindi sufficiente dotare una persona di un tratto caratteriale principale abbastanza urlato, due o tre tratti secondari, un trauma infantile e una sommaria descrizione fisica. Difetti che in altri autori provocano disastri di grande entità mentre nel suo caso vengono compensati dal ritmo feroce che ci trascina per i capelli in uno sfrenato circo di amplessi e sacrifici; impossibile fermare la giostra a metà e cercare di scendere!

Fra gli innumerevoli romanzi, ne segnaliamo almeno due di notevole impatto:

The Backwoods:
Patricia torna nella cittadina natale in occasione del funerale del cognato e strane cose cominciano ad accadere nella comunità un tempo pacifica e dedita alla pesca dei granchi. Alcuni operai (tutti appartenenti a un clan etnico peculiare, gli Squatters) della fabbrica della sorella scompaiono in circostanze misteriose, altri vengono trovati orrendamente mutilati e alcuni, infine, vengono accusati di spaccio di droga. Fra strane superstizioni e rituali antichi, maledizioni in grado di tagliare teste e fondere organi Patricia dovrà confrontarsi con un ricco impresario intenzionato a comprare fabbrica e terreno a ogni costo, anche a rischio di risvegliare poteri e magie letali. Il tutto in un crescendo di eccitazione sessuale che rischia di travolgerla e rovinare un matrimonio apparentemente stabile…

Flesh Gothic:
Edward Lee - Flesh Gothic Un plurimiliardario che ha costruito le sue ricchezze grazie a una strepitosa serie di vincite nei casinò di mezzo mondo e, in seguito, ad azzardati investimenti in borsa, acquista una compagnia di produzione di video pornografici e la trasferisce nella sua magione, un enorme edificio che in passato è servito, fra le altre cose,. Come istituto di recupero per preti pedofili e, durante la guerra, come bordello.
All’interno dell’edificio si susseguono festini orgiastici sempre più sfrenati finche una notte, dopo giorni di sesso sfrenato comprendente ogni tipo di deviazione possibile, il magnate massacra tutti i partecipanti in un bagno di sangue.
Si aprono così le porte del Sexus Cyning, anche chiamato Chirice Flaesc, il tempio fatto di carne vivente ove regna Belarius, l’angelo più fedele a Lucifero durante la caduta, un regno fatto di lussuria condensata, con costrutti di lardo e grasso semi-senzienti che stuprano succubi lascive, sorvegliate da un diavolo dotato di peni al posto delle dita.
Il miliardario sparisce dentro questo regno portando con sé una vergine, cui aveva precedentemente serrato la vagina con una serie di piercing.
Passano alcune settimane e la moglie del riccastro assume un insieme di persone dotate di grandi poteri psichici (divinatori, espers, tecnici, esorcisti…) e un giornalista per scoprire cosa sia realmente successo nella casa e dove sia realmente finito suo marito.
La casa, autentico catalizzatore di lussuria e desiderio, reagisce ben presto alla presenza del gruppo e, fra stupri ectoplasmatici e rapporti sessuali extraplanari, i nostri scopriranno ben presto che il massacro di quella sera era solo l’inizio di un piano tanto contorto quanto inesorabile…

Sito ufficiale di Edward Lee:
http://www.edwardleeonline.com/


Condividi la lettura con i tuoi amici!

Il sesso degli angeli (caduti)
Notizia scritta da: Elvezio Sciallis
Pubblicata il 18/11/2006
Fonte: LaTelaNera.com

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Notizie Letterarie:

Delitti al Thriller Café: una raccolta letale di racconti gialli e thriller
Il giorno dei Lord, un estratto dal romanzo di Michael Dobbs
Eisenberg, un estratto dal romanzo di Andreas Föhr

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy