Archetipi: una domanda a David Riva

Libri > Notizie > L'autore de La Fenice parla del suo racconto

Archetipi: una domanda a David Riva Lasciamoci le feste alle spalle e addentriamoci ancora più in profondità nel mondo di Archetipi, la raccolta illustrata di racconti edita da Edizioni XII.
Oggi tocca a David Riva narrarci le idee alle basi del suo racconto, La Fenice. Il prossimo autore sul nostro percorso sarà invece Elvezio "Malpertuis" Sciallis.


[La Tela Nera]: La Resurrezione è un classico del genere horror, nonché, semplicemente pensando alla figura del morto vivente, uno degli Archetipi più cari all’immaginario collettivo. Il tuo racconto, invece, come già suggerisce il titolo, combina questo tema con il mito della Fenice e dà vita a una storia particolare e inconsueta. Cosa ti ha portato a questa scelta? E come hai costruito il racconto attorno a questo Archetipo?

[David Riva]: A partire dalla primissima fase di raccolta delle fonti e del materiale letterario dai quali attingere, per poi costruire il racconto, sono rimasto impressionato da alcuni archetipi in particolare: il Labirinto, lo Specchio e la Fenice, tutti argomenti caratterizzati da una forte simbologia e da un impatto evocativo davvero possente, tanto che per ognuno di essi si erano affacciati abbozzi di trama.

In assoluto, la storia più “promettente” riguardava proprio l’ultimo di questi archetipi: mi fu subito chiaro come un’ambientazione polare avrebbe potuto creare un notevole contrasto con l’elemento ardente insito nel mito della Fenice, e la lettura da poco terminata del libro Gulag della Applelbaum accese in questo senso l’ispirazione.

Non sono quindi partito dalla resurrezione, come (stra)conosciuta nelle sue accezioni iconografiche filmiche o letterarie, ma dal personaggio (inserito in un periodo storico pieno di rappresentazioni estreme della condizione umana) portatore di un potere che gli avrebbe permesso vendetta, libertà, rinascita e via dicendo. Così è nata Ol’ga, l’eroina fragile e indistruttibile del racconto (è cantante lirica non a caso, visto che le leggende vogliono la Fenice dotata di una voce bellissima).

L’altro elemento forte è l’alchimia, mezzo attraverso il quale ho potuto permettere alle cose sovra-umane di avere effetto sulla realtà: l’inserimento di una materia tanto vasta per storia, esoterismo e allegorie mi ha permesso di arricchire la narrazione, e insieme di portare all’interno del racconto tutta una serie di principi, sostanze, circostanze e nozioni di altrettanta ampiezza, quanto il mito stesso della Fenice ne contiene.

In queste peculiarità riconosco la costruzione del racconto, il cui sviluppo ho scelto di strutturare come si trattasse di una tragedia operistica, divisa quindi in atti e scene, permettendomi di alternare i piani spaziali e temporali della vicenda. L’impressione, durante la stesura, è stata proprio quella di cogliere componenti affini o contrastanti e di amalgamarli in nome della finzione letteraria, allontanandomi un po’ da quanto di già noto sia stato prodotto riguardo la palingenesi.


L'Autore David Riva è nato nel 1972, sebbene nessuno gli dia credito quando dichiara l’età. Vive tra i colli dell’Alta Brianza.
Sono molti i premi letterari nei quali, negli ultimi anni, suoi racconti si sono piazzati ai primi posti.
Imminente l’uscita, per Edizioni XII, del suo primo romanzo, il thriller Opera sei.
Sarà presente anche nella prossima raccolta della collana Camera Oscura, incentrata sulle maschere e su Venezia.


Condividi la lettura con i tuoi amici!

Archetipi: una domanda a David Riva
Notizia scritta da: Simone Corà
Pubblicata il 09/01/2010
Fonte: LaTelaNera.com

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Notizie Letterarie:

Eisenberg, un estratto dal romanzo di Andreas Föhr
Uno sparo nel buio: un estratto dal romanzo di Vincenzo Cerracchio
Il Cacciatore di Scoop: quando il gossip diventa thriller

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139