Ánghelos: Il libro oscuro di Dracula, di Alessia Rocchi

Libri > Notizie > Una visione capace di precipitare la storia del non-morto in un tempo più antico della stessa umanità

Ánghelos: Il libro oscuro di Dracula, di Alessia Rocchi Castelvecchi Editore ha pubblicato da qualche settimana Ánghelos: Il libro oscuro di Dracula, il nuovo romanzo di Alessia Rocchi.

Nell’Anno del Signore 1476, una barca si avvicina all’isola di Snagov.
Ovunque sembra regnare la calma, ma Petru, il traghettatore, rema preoccupato mentre fissa il volto del conte Nikefóros Ánghelos insieme al feretro che giace ai suoi piedi: è il principe Vlad III Dracula. Nikefóros sa che non sarà facile convincere i monaci di Snagov a far seppellire Dracula in terra consacrata, ma non esiterà a utilizzare il suo potere di Vampiro se qualcuno oserà negare a Vlad ciò che gli spetta.
Gli orrori compiuti dal Principe nel corso della sua vita, però, sono un ricordo ancora troppo vivo e il Conte è costretto a fuggire insieme al cadavere dell’amico morto.
Pronti a riprendere il largo, Petru e Nikefóros sono raggiunti da un monaco. Petru abbassa il cappuccio che cela il viso dell’uomo e… né il traghettatore, né il Conte riescono a credere ai loro occhi quando un’ombra del passato torna ad avvolgere il destino del Vampiro in una ragnatela sempre più intricata.
Una visione capace di precipitare la storia del non-morto in un tempo più antico della stessa umanità: pagine vergate di sangue eppure ancora incapaci di affrontare lo spettro di una colpa inconfessabile.
Una verità sconvolgente e una maledizione – quella racchiusa ne Il Libro Oscuro – in grado di svelare all’improvviso una realtà terribile come la vendetta e insaziabile come l’amore.



Un breve estratto dal romanzo:
Il riflesso del tramonto si specchiava sul lago. Accanto alla sagoma del sole che andava a morire dietro le montagne, splendeva la falce della luna. Attraverso un sottilissimo strato di nebbia, l’eco di una campana. Petru sollevò il viso verso l’isola e diede un vigoroso colpo di remi. Accanto al timone, gli occhi grigio celesti del conte scrutavano la croce ripiegata sul campanile della piccola chiesa al centro dell’isola. Una folata di vento spostò i lunghi capelli corvini dinanzi al viso, svelando una tensione che il lungo mantello nero foderato di pelliccia di lupo non riusciva a trattenere. Dal momento in cui era salito sulla barca, il conte non aveva detto una parola. I colori delicati del cielo sfumavano nel pallore spettrale del suo volto. Le nere sopracciglia erano aggrottate, gli occhi ridotti a due fessure. Di tanto in tanto abbassava lo sguardo sul cadavere avvolto in un sudario di cui si era eletto custode nel corso di quel macabro viaggio.


L'Autrice Alessia Rocchi è nata nel 1973 a Velletri (Roma), città dove vive e scrive. Dopo la laurea in Lettere si è dedicata alla scrittura pubblicando, prima de Il libro oscuro di Dracula, il romanzo Ánghelos (Rizzoli, 2006).


Alessia Rocchi
Ánghelos: Il libro oscuro di Dracula
Castelvecchi Editore 2010
collana Ultra
Pag. 261 - 14€
brossura
Codice ISBN: 9788876153808


Condividi la lettura con i tuoi amici!

Ánghelos: Il libro oscuro di Dracula, di Alessia Rocchi
Notizia scritta da: Alessio Valsecchi
Pubblicata il 11/07/2010
Fonte: Castelvecchi Editore

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Notizie Letterarie:

Eisenberg, un estratto dal romanzo di Andreas Föhr
Uno sparo nel buio: un estratto dal romanzo di Vincenzo Cerracchio
Il Cacciatore di Scoop: quando il gossip diventa thriller

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139