Recensione Romanzo del Mistero
Drood

Libri > Recensioni > Drood, di Dan Simmons, edito da Elliot nel 2010 al prezzo di 19,50 euro. Leggi la trama.

Clicca per leggere la scheda editoriale di Drood di Dan Simmons Illusione, paranoia, incubo. Ma anche rivalità, stima deviata, odio profondo, pura e semplice follia.

Si muove su temi pericolosi, Dan Simmons, il rischio di cadere in vecchi tranelli e farsi trascinare da storie già scritte, personaggi già creati, deliri onirici già visti è alto – d’altronde lo è sempre quando si predilige quel labile confine tra realtà e fantasia, quell’incomprensibile scenario dove tutto sembra vero e falso allo stesso tempo.

Simmons, però, dimostra subito una sicurezza narrativa stupefacente, una solidità che farebbe sbiancare non pochi suoi colleghi, e anche se, alla fine di queste incredibili, tortuose, eleganti, raffinate ottocento pagine, ci si rende conto che, per certi versi, ha scritto proprio una di quelle storie, usando proprio quei personaggi, sfruttando proprio quei deliri onirici, ci sono chilometri e chilometri e chilometri che lo separano da qualsiasi autore abbia mai osato avventurarsi in questi territori febbricitanti.

Drood è un gran romanzo, è uno di quei libri che, a lettura ultimata, non è ancora finito – ti resta dentro per molto tempo, non ti lascia, anzi, sedimenta, cresce.

La straordinaria sensibilità narrativa di Simmons è pregio rarissimo e prezioso, al giorno d’oggi, e le sue parole non sono solo una pura lezione di scrittura, ma anche un impeccabile affresco storico, un resoconto psicologico sulla mente umana, un’indagine sugli sviluppi del dolore fisico e immaginario, un trattato sull’ipnotismo e sugli effetti che provoca.

Con uno stile ineccepibile, Simmons diventa Wilkie Collins, scrittore realmente esistito, e racconta in prima persona della forte amicizia con Dickens, della competitività narrativa sempre pronta ad affiorare, della sofferenza causata dalla gotta, del bisogno continuo di laudano per alleviare il dolore, della diffidenza, del sospetto, della paura verso Drood e del fascino maligno che questo personaggio sembra esercitare su Dickens.

Impossibile definire più precisamente i mille, ricchissimi temi toccati (dal teatro alla scrittura, dai viaggi alla religione, dal cibo all’alta società inglese, dal lavoro editoriale all’amore), le porte aperte, gli incubi suggeriti, le atrocità mostrate, i tradimenti perpetuati, e ancora la mole di personaggi e l’infinità di comprimari che mai appaiono per caso o per futile autocompiacimento.

Simmons controlla alla perfezione un intreccio sovrannaturale estremamente ambizioso e lo racconta in una non-linearizzazione spaventosa, suggestiva, affascinante, scavando nell’inconscio dei due autori inglesi e portando alla luce paranoie, orrori sepolti, debolezze, invidie, superbie.

Il timore di un’eccessiva lunghezza, quando è Dan Simmons a essere preso sotto esame, è concreto e comprensibile, e Drood di certo non sfugge a qualche abbondanza di troppo, ma non priverei questo immenso romanzo di una singola parola (se non per qualche “uscire fuori” o “entrare dentro”, errori comunque dovuti a una traduzione che, al di là di questo, per una volta tanto è davvero, davvero eccellente).

Mi sembra di non aver detto nulla, che manchino ancora tanti argomenti da sviscerare, che siano parole vuote e inutili quelle che ho usato per cercare di descrivere il miglior romanzo horror del 2010 (come d’altronde lo era stato, nel 2008, La scomparsa dell’Erebus), e il consiglio, alla fine, l’unico che posso veramente dare, è di leggere, e fatelo, fidatevi, leggere, leggere, leggere Drood.


Recensione originale apparsa il 18/10/2010 su Midian, il blog ufficiale di Simone Corà.

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del libro Drood
Recensione scritta da: Simone Corà
Pubblicata il 19/10/2010

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Recensioni Letterarie:

3:33 di Danjel Maraniello
Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139