Recensione Romanzo Gotico
La Vergine del Sudario

Libri > Recensioni > La Vergine del Sudario, di Bram Stoker, edito da Castelvecchi nel 2010 al prezzo di 13,50 euro. Leggi la trama.

Clicca per leggere la scheda editoriale di La Vergine del Sudario di Bram Stoker Uno degli ultimi scritti dell'irlandese Bram Stoker, che morì pochi anni dopo (nel 1912).
Scritto nel 1909, dodici anni dopo il famoso Dracula, per il London Telegraph, il giornale che pubblicava le sue horror novel, La vergine del sudario è stato pubblicato in Italia, nella sua versione integrale solo nel marzo del 2010, grazie allo scrittore e regista Riccardo Reim che ne ha curato la postfazione e all'editore Castelvecchi.

Redatto sotto forma di raccolta di pagine di diario, appunti e documenti, il libro narra le vicende di un giovane avventuriero, cittadino britannico nell'epoca vittoriana, erede di un'immensa e bizzarra fortuna appartenuta allo zio materno. Questo zio era un abile e onesto uomo d'affari, molto affezionato al nipote e interessato alla sua vita spericolata. Ma l'eredità comporta dei vincoli particolari, legati a situazioni in assoluto al di là della norma e non sarà facile rispettarli e, come se non bastasse, si espande parecchio al di fuori dell'Inghilterra, in territori sconosciuti e liberi dal controllo di nazioni potenti e influenti. Territori in cui la realtà non è un punto solido su cui far leva, caratteristica in grado di mettere in crisi l'ambiente vittoriano o chiunque non abbia le capacità di porre in discussione le proprie credenze (o paure).

Riuscirà il protagonista a soddisfare le aspettative che lo zio aveva per lui? Cosa c'è di tanto speciale in quella tenuta, nel piccolo territorio tra le Montagne Azzurre?

Un romanzo interessante anche dal punto di vista sociologico: descrive diversi personaggi appartenenti a diverse classi sociali dell'epoca vittoriana, con i loro diversi punti di vista, caratteri e atteggiamenti nei confronti di chi prende le distanze dai codici sociali e dalle convenzioni morali (ricordo che la madre di Stoker era una femminista); interessante per lo stile in cui è scritto, alternando pagine di diario a appunti e articoli di giornale, come l'incipit “tratto” da La rivista dell'occultismo.

La vergine del sudario: un libro piacevole e scorrevole, un'avventura risalente a un secolo fa, ma ancora capace di emozionare.

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del libro La Vergine del Sudario
Recensione scritta da: Valentina Erba
Pubblicata il 08/07/2010

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Recensioni Letterarie:

3:33 di Danjel Maraniello
Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy