Il Pozzo senza Fondo > Misteri e Folclore > Simboli e significati della Cicogna, tra mitologia ed esoterismo

Simboli e significati della Cicogna, tra mitologia ed esoterismo

Tutti i dettagli sul simbolismo animale della Cicogna e dei suoi significati attraverso i secoli, i popoli, le culture, le superstizioni e l'esoterismo

Simboli e significati della Cicogna, tra mitologia ed esoterismo Oggi sulle pagine di LaTelaNera.com prendiamo il volo per andare a conoscere da vicino un animale spesso citato ma del cui simbolismo si conosce poco o nulla salvo l'ovvio "porta in bambini appena nati".

Parleremo infatti della Cicogna (Ciconia ciconia), e al solito sarà lo scrittore e studioso dell'esoterismo Ottavio Bosco a raccontarci di più su questo affascinante uccello.

E se la tua curiosità prenderà il sopravvento puoi andare a leggere il lungo articolo sul significato dei più famosi simboli animali per proseguire il tuo volo all'interno di questo misterioso e intrigante tema.


Il simbolismo animale della Cicogna

La Cicogna è un uccello ritenuto sacro in diverse antiche culture: nell’antico Egitto il dio Ra, prima di essere identificato con il Sole e sovrano di tutti gli dèi e del mondo, pare che venisse descritto come una cicogna.

La tradizione dice che Aristotele, nel 330 a.C., proclamò essere reato uccidere le cicogne in Grecia e sosteneva, inoltre, che solitamente il maschio della cicogna uccide la femmina infedele (il celebre poeta inglese Geoffrey Chaucer, infatti, definì la cicogna vendicatrice dell’adulterio).

Data l’attitudine della cicogna di uccidere e cibarsi di piccoli serpenti, nell’antica Tessaglia chiunque fosse sorpreso a uccidere una cicogna veniva considerato un assassino e come tale condannato.

Secondo la mitologia romana la cicogna era consacrata alla dea Venere (secondo altre versioni a Giunone), per cui, quando una cicogna decideva di fare il proprio nido sul tetto di una casa, si pensava che fosse una benedizione da parte della dea Venere.

Nell’antica Roma esisteva la Lex Ciconiaria (Legge delle cicogne), con la quale si obbligava i bambini ad aver cura dei propri genitori durante la vecchiaia e la malattia.

Gli antichi cristiani ritenevano che una cicogna avesse volato sulla croce di Cristo in punto di morte e che gli avesse dimostrato compassione.

Spesso, in passato, la cicogna è stata associata agli angeli.

Una foto di una cicogna

Nella cultura slava, in quanto uccello sacro, uccidere una cicogna è considerato un grave reato.

Nota a tutti è la credenza secondo cui la cicogna porti i bambini. In Baviera esiste una tradizione secondo cui i bambini buoni viaggino sul dorso della cicogna, quelli cattivi invece sono trasportati nel becco.

In Olanda e in Germania i bambini cantano canzoni alle cicogne per chieder loro di avere un fratello o una sorella.

Ricordiamoci che la cicogna ogni anno torna nello stesso posto a fare il nido, per cui, nella maggior parte delle leggende quest’uccello è visto come un animale benefico: una cicogna che voli sopra una casa è considerato un auspicio di nascita imminente, una coppia di cicogne che si posa su un tetto promette buona fortuna, una cicogna che si posa su un tetto di una casa la proteggerò dagli incendi.

Una foto di una cicogna

Come per gli altri animali, anche la cicogna ha proprietà curative per l’uomo: il suo stomaco è stato a lungo ritenuto un efficace rimedio contro le malattie del bestiame, i piedi afflitti dalla gotta venivano curati legandoli con i tendini della cicogna e, infine, nel folclore ebraico è credenza comune che la sua bile possa essere utilizzata per guarire dalle ferite inflitte dagli scorpioni.

Coloro i quali sono soliti fare previsioni meteorologiche non scientifiche, sostengono che una cicogna che arrivi tardi in primavera indichi tempo favorevole, una cicogna bianca è indice di un anno dominato da siccità, mentre una nera di mesi piovosi.

In generale questo splendido uccello rappresenta la purezza, la castità, la fedeltà e l’inizio di una nuova vita: per tali motivi ha anche un forte significato simbolico.

Nei tarocchi, per esempio, la carta numero XVII (17) è la cicogna ed è considerata una carta positiva che indica cambiamenti anche significativi, rinnovamenti spirituali ed esistenziali, riconciliazioni amorose o incontri piacevoli con persone lontane o del passato.

Simboli animali: il significato del Cicogna


Condividi la lettura con i tuoi amici!

Simboli e significati della Cicogna, tra mitologia ed esoterismo
Articolo scritto da:
Pubblicato il 19/09/2015

Da Misteri e Folclore:

Simboli e significati del Cinghiale, tra mitologia ed esoterismo
Simboli e significati della Farfalla, tra mitologia ed esoterismo
Simbolo animale: significato della Civetta tra mitologia ed esoterismo

Da Leggende Metropolitane:

Elvis Presley è vivo! ...e altre leggende sul Re del Rock dal 1977 a oggi
Cannibali metropolitani: i mangiatori di uomini che vivono nelle città
Ozzy Osbourne, storie e miti da incubo per l'artista simbolo del metal


Concorso letterario Thriller Cafè 2017

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139