Recensione Raccolta
La coppa di cristallo

Libri > Recensioni > La coppa di cristallo, di Bram Stoker, edito da Passigli nel 2007 al prezzo di 8.50 euro. Leggi la trama.

Clicca per leggere la scheda editoriale di La coppa di cristallo di Bram Stoker Tre dunque le storie di Bram Stoker proposte in questa minuscola raccolta, tradotta per Passigli da Simone Garzella. Tutte appartenenti a un periodo giovanile dell’autore, non troppo mature nei loro toni melodrammatici di fiabe fantastiche e accomunate da un filo conduttore che trova l’Amore idealmente prevalere sulla Morte.

Il racconto di apertura è il solo del volumetto a risultare inedito in italiano. Ne La coppa di cristallo (The Crystal Cup), è l’arte a dare riscatto all’amore oltre e attraverso la morte, per mezzo di un calice nella cui realizzazione un artigiano, prigioniero, riversa la sua stessa vita.
Il castello del re (The Castle of the King) segue il percorso di un poeta, tra allegoria e sogno, per raggiungere l’amata sin nel regno dei morti, mentre ne Il costruttore d’ombre (The Shadow Builder) è una madre che cerca di strappare alla morte il figlio lontanissimo, disperso in mare. Favole romantiche, gravate di esasperate metafore e moralismi vittoriani, entrambe incluse nella collezione fiabesca Under the Sunset del 1882, già integralmente pubblicata in Italia come Il paese del tramonto da Stampa Alternativa nel 1999.

Opere lontane dallo Stoker migliore o più rappresentativo, interessanti comunque nello sviluppo di un autore e di un’epoca che, nel bene e nel male, hanno segnato un punto di passaggio fra il crepuscolo del gotico e la nascita del romanzo horror moderno.
Più perplesso può restare chi si avvicini al nome in copertina cercandovi un’eco del Dracula o dei più noti suoi racconti del terrore, specialmente in assenza di un qualunque tipo di apparato critico o introduttivo a illustrare la natura del libro. Non una nota esplicativa, non un riferimento bibliografico né altra presentazione oltre alle poche righe sul risvolto di copertina, citate qui in apertura.
Insieme alla rarefazione delle pagine, la totale mancanza di interventi in appoggio al testo appare ormai come una ricorrenza abituale (e piuttosto desolante) in piccoli e grandi editori.

Destino dell’appassionato di weird e horror in Italia è poi quello di ricomprare continuamente gli stessi racconti, per poter catturare un “effettivamente inedito” in mezzo a pagine riempite altrimenti di ristampe e di riproposte in altro titolo. Giusto un anno fa, presso diversa casa editrice faceva la sua comparsa un La catena del destino e altri racconti inediti di Bram Stoker il quale di inedito, nonostante l'intestazione, aveva al massimo la disposizione dei contenuti in unico volume. Ma un’altra novità stokeriana dovrebbe arrivare a giorni in libreria con Il passo del serpente (The Snake’s Pass, 1890), primo romanzo dello scrittore irlandese, in uscita per Palomar di Alternative.


Recensione originale apparsa su In Tenebris Scriptus, il blog ufficiale di Andrea Bonazzi.

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del libro La coppa di cristallo
Recensione scritta da: Andrea Bonazzi
Pubblicata il 12/12/2007

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Recensioni Letterarie:

3:33 di Danjel Maraniello
Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy