Recensione Saggio
Il cinema di Sam Raimi

Libri > Recensioni > Il cinema di Sam Raimi, di Fabio Zanello, edito da Il Foglio nel 2006 al prezzo di 12.00 euro. Leggi la trama.

Clicca per leggere la scheda editoriale di Il cinema di Sam Raimi di Fabio Zanello Fra le ultime novità dell’interessante Collana Cinema denominata Splitscreen – nome derivato dal celebre procedimento narrativo - dopo i volumi dedicati ai fratelli Vanzina, Mel Gibson, Lucio Fulci e ad Herschell Gordon Lewis esce per i tipi del Foglio, Il cinema di Sam Raimi, la più recente e aggiornata biografia italiana dedicata al regista de La Casa, tanto da contenere anticipazioni sull’ultimo capitolo della saga di Spider-Man nelle sale in questi giorni.
Il volume ripercorre nella prefazione introduttiva le tappe principali della carriera del giovane Raimi, classe ’59, che sono quelle in comune alla maggior parte dei suoi colleghi di ogni parte del mondo, l’avvicinamento alla macchina da presa durante l’Università, i primi corti con un gruppo di amici e l’esordio alla prima regia che diventerà un vero cult per gli amanti del genere, Evil Dead.
Di lì in avanti sarà un crescendo di popolarità e successi confermando la predilezione per l’horror e il fantastico con l’aggiunta di un ingrediente particolare, lo slapstick, un melange di horror, comicità e avventura, di trovate volutamente esagerate al limite del cartoon evidenti nella trilogia de La Casa, non facendo mai mancare un talento visionario unico asservito all’ottimo senso dell’inquadratura, piena di rimandi e citazioni al proprio cinema ma anche a quello passato al quale è ispirato.
Ma non mancano le incursioni in altri generi, il noir quanto il western, il thriller soprannaturale e persino la black comedy, sempre all’altezza e realizzando opere meritorie mai scontate, si pensi al decennio scorso con Pronti a morire o The Gift.
Fabio Zanello cura la realizzazione affidando i capitoli ai saggi di Massimiliano Spanu, Luca Bandirali, Enrico Terrone, Rebecca Dezzani, Laura Messina, Elisa Grando, Federico De Zigno, Domenico Monetti, Sabrina Negri, Michele Tosolini, Simona Giordano e lo stesso Zanello, con una particolare attenzione alla produzione fantastica, dalla saga di Evil Dead a cui è dedicata anche un’appendice a Bruce Campbell/Ash, l’attore feticcio di Sam Raimi, passando per l’uomo delle tenebre Darkman che anticipa le tematiche fumettistiche sviluppate nell’ultimo Spider-Man.
Ogni film è analizzato sul piano narrativo, stilistico e tecnico con linguaggio e competenze tali che stupiscono, superiori alla media di molti famosi periodici specializzati mensilmente in edicola, alla fine del quale c’è sempre un corredo di belle foto e cover dell’epoca.
Il libro si conclude con le schede complete della filmografia, le produzioni e le partecipazioni come attore che non mancheranno di riservare qualche sorpresa ai fans dell’ultima ora, nonché una dettagliata bibliografia.

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del libro Il cinema di Sam Raimi
Recensione scritta da: Fabio Marangoni
Pubblicata il 20/05/2007

Da Novità in libreria:

Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Da Recensioni Letterarie:

3:33 di Danjel Maraniello
Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
L'Accolita dei contisani di Marica Petrolati

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy