Recensione Saggio Criminologia
Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia

Libri > Recensioni > Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia, di Chiara Camerani, edito da Castelvecchi nel 2010 al prezzo di 22 euro. Leggi la trama.

Clicca per leggere la scheda editoriale di Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia di Chiara Camerani Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia è un eccellente saggio della dottoressa Chiara Camerani, presidente del CEPIC (Centro Europeo di Psicologia, Investigazione e Criminologia) su uno dei fenomeni più “tabù” per la cultura occidentale: l’antropofagia.

La pratica “mostruosa” del cibarsi di carne umana spaventa e provoca raccapriccio, eppure come sottolinea il dottor Ruben De Luca nella sua ficcante prefazione i cannibali ci sono, ci sono sempre stati vivono in mezzo a noi, non sono necessariamente “mostri” e ciò che fanno non è di per sé innaturale – anzi: in alcune situazioni “estreme” cibarsi di carne umana diventa essenziale per la sopravvivenza e quindi assolutamente “naturale” (basti ricordare il famoso disastro aereo delle Ande).

La Camerani affronta nella prima parte del libro le ancestrali origini e la storia del cannibalismo, per passare a una corposa analisi del fenomeno nella seconda. Qui vedremo le varie tipologie di cannibalismo, dove, come e con chi hanno trovato spazio, come si distinguono e quali sono i fattori psicologici che li causano.

Scopriremo tutti i tipi di cannibale: dal serial killer, al cacciatore di teste tribale, dal predatore Internet di vittime (persino consenzienti!) al cannibale per necessità, a partire da quelli mitologici come i lupi mannari e passando da quelli cinematografici come Hannibal Lecter, fino a esplorare l’interessantissimo ambito del “cannibalismo simbolico” e innocuo, tanto nella dimensione erotica – con pratiche consuete come i morsi al partner – quanto in quella religiosa – con il sacramento dell’Eucaristia, in cui il fedele si nutre per fede proprio del corpo di Cristo.

L'autrice non si limita a un'elencazione di tipologie già classificate, ma svolge un ottimo lavoro di integrazione, discussione e completamento, confezionando uno studio davvero completo dell'argomento. Grande attenzione anche agli episodi avvenuti in Italia.

Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia è un libro da leggere per tutti coloro che, a prescindere dalla propria disciplina, hanno a che fare (o sono semplicemente ne sono affascinati) con le profondità più segrete e inconfessabili della natura umana.

Condividi la lettura con i tuoi amici!

Recensione del libro Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia
Recensione scritta da: Daniele Bonfanti
Pubblicata il 07/10/2010

Da Novità in libreria:

Teoria dell'orrore. Tutti gli scritti critici di H.P. Lovecraft
Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella
3:33 di Danjel Maraniello

Da Recensioni Letterarie:

Teoria dell'orrore. Tutti gli scritti critici di H.P. Lovecraft
3:33 di Danjel Maraniello
Ombre di Carmen Cirigliano e Carmine Menzella

Concorsi letterarii in Italia

Film horror: tutti i migliori del 2018

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy