Fabio Malagnini
Antropocene horror

Clicca per leggere la scheda editoriale di Antropocene horror di Fabio Malagnini Genere:
Saggio cinema

Casa Editrice:
Odoya

Anno Edizione:
2023

Pagine:
320

Prezzo:
22,00€

Codice ISBN, EAN o ASIN:
9788862888066




Antropocene horror. Mostri, virus e mutazioni: il cinema dell'orrore nell'era della crisi climatica è un saggio avvincente che esplora il connubio tra cinema dell'orrore e crisi climatica. Scritto da Fabio Malagnini, esperto di cinema e saggistica, il libro delinea un affascinante panorama dei film horror contemporanei che affrontano tematiche legate alla devastazione ambientale e alla crisi climatica.

Il cinema horror, da sempre interprete delle paure e dei traumi collettivi, si è adattato ai mutamenti dell'immaginario collettivo, riflettendo sempre più spesso l'ansia e l'allarme legati alla crisi climatica. L'attività umana intensa e le sue conseguenze disastrose sull'ambiente hanno portato alla nascita dell'Antropocene, un'era geologica caratterizzata dai profondi cambiamenti provocati dall'uomo sul pianeta.

Antropocene Horror analizza il genere dell'horror da una prospettiva unica e disturbante: lo sguardo oltre i confini tra il corpo umano e il mondo esterno, tra natura e ambiente, tra barriere di specie, identità e genere. Attraverso sottogeneri come il new weird, l'eco-vengeance, l'animal horror e il plant horror, il cinema horror sfida costantemente queste barriere, creando ibridi, mutazioni e connessioni che mettono in discussione la scala e la prospettiva umana.

Il libro non si limita a esaminare le grandi produzioni catastrofiche, ma si concentra sulle deriva dell'umanità quando viene confrontata con ciò che credeva di poter controllare: l'ambiente, gli animali e, in ultima analisi, la sua stessa natura. Fabio Malagnini si basa su idee emerse dal pensiero scientifico, filosofico e antropologico, nonché dal dibattito pubblico, per offrire una prospettiva ampia e approfondita sul cinema dell'orrore nell'era dell'Antropocene.

Con uno stile di scrittura coinvolgente e una profonda conoscenza del cinema, Malagnini esplora il modo in cui il cinema dell'orrore affronta le tematiche ambientali, creando un'atmosfera cupa e riflessiva. Il libro invita i lettori a esplorare la complessità dei film dell'orrore contemporanei, offrendo nuove chiavi di lettura per comprendere come il genere si confronta con la crisi climatica e i suoi impatti.

Pubblicato da Odoya nella collana Odoya library, il saggio conta 320 pagine in formato brossura. Disponibile dal 30 giugno 2023 scorso, Antropocene horror. Mostri, virus e mutazioni: il cinema dell'orrore nell'era della crisi climatica promette di affascinare i lettori appassionati di cinema, fornendo un'analisi approfondita e stimolante sulle intersezioni tra il genere dell'horror e la crisi ambientale contemporanea.



Da Novità in libreria:

Fuga vincente di Fabio Mussetta
La maledizione di Fossosecco di Corrado Peli
300 Parole per un Incubo di Scheletri.com

Da Recensioni Letterarie:

Le creature della follia di Ivo Torello
Gli Appetiti di Trnt-asy'hh di Roberto Del Piano
American serial killers di Peter Vronsky


La copertina del libro Per chi è la notte (Storie dal NeroPremio)

La copertina del libro Figlio del tuono (Storie dal NeroPremio)

Concorsi letterarii in Italia

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy