Cerbero, il cane a tre teste

La creatura a tre teste della mitologia greca a guardia del regno dei morti

Cerbero, il cane a tre teste Anche se forse più noto per la sua presenza nell'Inferno della Divina Commedia, in un ruolo non dissimile da quello classico, Cerbero è una creatura della mitologia greca, generata dall’unione di Echidna e Tifone.

La sua genealogia include un gran numero di fratelli di tutto rispetto, dal meno famoso Ortro, il cane a due teste che sorvegliava la mandria del gigante Gerione, all’Idra di Lerna alla Chimera.

La rappresentazione più comune di Cerbero è come enorme cane a tre teste, per quanto venga a volte indicato come bicefalo, o dotato di una sola testa, o addirittura di cinquanta. In alcune versioni esso ha una criniera composta di serpenti vivi, in altre ha serpenti velenosi al posto della pelliccia stessa che si rizzano a ogni suo potente latrato e/o un serpente al posto della coda come la Chimera.

Da sempre fedele compagno di Ade, dio degli inferi, Cerbero è uno dei numerosi mostri a guardia dell'ingresso dell'Averno), il mondo degli inferi e dei morti: aveva il compito di sorvegliare le rive del fiume Stige per impedire che, una volta attraversatolo, le anime dei morti potessero ritornare indietro verso il mondo dei vivi. Inoltre egli impediva a chiunque fosse ancora in vita di attraversare il fiume.

Secondo le antiche tradizioni, passate le acque dello Stige, dell'Acheronte, del Flegetonte, del Cocito e del Lete, si entra nell'Erebo per una porta guardata a vista da questo essere guardingo e aggressivo. I morti devono placarlo offrendogli il dolce di miele che auguratamente è stato posto nella loro tomba insieme con l'obolo destinato a Caronte, il traghettatore delle anime.

Il cerbero dipinto da William Blake
foto: Cerbero in un dipinto di William Blake.


Poche persone sono mai state in grado di superarlo.
Tra queste va citato Orfeo che, recatosi agli inferi per ritrovare sua moglie Euridice, riuscì a oltrepassare il cane addormentandolo, o forse solo ammansendolo, con la musica della sua lira.

Enea, invece, pare lo abbia corrotto con delle focaccine al miele (neanche di un cane a tre teste ci si può fidare davanti ai dolci…).

Cerbero è anche protagonista della dodicesima e ultima fatica di Ercole, che vide l’eroe dover scendere nell’Ade per riportare proprio il mostruoso cane a Euristeo, suo cugino e rivale, al cui servizio si trovava per fare ammenda dell’omicidio dei propri figli.

Dopo essere stato iniziato ai Misteri Eleusini, l’eroe scese nel regno dei morti e ottenne da Ade il permesso di riportare in superficie Cerbero a condizione di riuscire a sconfiggerlo senza armi e con le sue sole forze. La lotta tra i due fu dura, e alla fine l’eroe riuscì a prevalere solo cingendo i tre colli del cane con le braccia, così da immobilizzarlo.

La vacanza di Cerbero fuori dal regno dei morti fu comunque di breve durata, giusto il tempo perché Ercole lo portasse al cospetto di Euristeo e questi, inorridito alla sua vista, si nascondesse nella sua botte preferita e ordinasse all’eroe di riportare subito indietro la creatura.

Eracle doma Cerbero
foto: Ercole/Eracle doma Cerbero nella sua dodicesima fatica.


Cerbero appare in diverse opere greche e romane, tra cui l’Eneide di Virgilio e l’Iliade di Omero. Come già detto, viene rappresentato anche nella Divina Commedia di Dante, dove si trova a guardia del Terzo Girone dell’Inferno, nel Canto VI.

In realtà nell'antichità il "nudo suolo" era definito Cerbero (o "lupo degli dei") poiché ogni cosa seppellita pareva essere divorata in breve tempo.

Appare in un film horror del 2007 chiamato Cerberus - Il Guardiano dell'Inferno dove fa la guarda alla leggendaria spada di Attila.

Il nome di Cerbero è entrato nella lingua italiana per esprimere, per antonomasia e spesso ironicamente, un guardiano arcigno e difficile da superare.

Cerbero sconfitto da Ercole
foto: Cerbero, il guardiano dell'Ade, viene sconfitto da Ercole


Fonti:
http://www.pantheon.org/articles/c/cerberus.html
http://en.wikipedia.org/wiki/Cerberus
http://it.wikipedia.org/wiki/Cerbero

Condividi la lettura con i tuoi amici!


Cerbero, il cane a tre teste
Articolo scritto da: Carmelo Massimo Tidona
Pubblicato il 19/09/2011

Da Mostri, Esseri e Creature Leggendarie:

Mothman, il misterioso Uomo Falena della Virginia Occidentale
Il Serpente Marino, il predatore dell'oceano
Jormungand, l'enorme serpente di Midgard

Da Misteri e Folclore:

Simboli e significati del Cinghiale, tra mitologia ed esoterismo
Simboli e significati della Farfalla, tra mitologia ed esoterismo
Simbolo animale: significato della Civetta tra mitologia ed esoterismo


Concorso letterario Thriller Cafè 2017

Tutti i migliori film horror del 2017

Tutti i migliori film horror del 2016

Film con zombie: i migliori

La classifica dei 10 serial killer più famosi

Simboli Esoterici: significato, origini e uso

Film con vampiri: i migliori

Misteri e storie incredibili

Le più spaventose leggende metropolitane

I 10 animali più velenosi al mondo

Favole Horror: le fiabe che fan paura da morire

Tutto sulla festa di Halloween del 31 ottobre

Il malato mondo dei serial killer

I peggiori disastri della storia umana

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy | P.I. 03460680139