È morto Andras Pandy, il serial killer belga Padre Barbablu

Serial Killer > Notizie > Andras Pandy, l'assassino seriale belga/ungherese condannato all'ergastolo nel 2002 è morto il 23 dicembre 2013.

È morto Andras Pandy, il serial killer belga Padre Barbablu Andras Pandy, il serial killer belga di origini ungheresi (nato in Ucraina) noto col soprannome di "Padre Barbablu" e "The Family Killer", è morto lo scorso 23 dicembre 2013 nella prigione di Bruges, all'età di 86 anni.

L'assassino seriale era stato arrestato nel 1997 e condannato all'ergastolo nel 2002, grazie soprattutto alla confessione di sua figlia Ágnes: la donna nel corso degli anni era stata una sua vittima di abusi sessuali e in seguito amante e complice in 5 dei suoi delitti.

Pandy, inchiodato ai tempi del processo oltre che dalla confessione della figlia anche dalle prove organiche ritrovate nelle case dove aveva vissuto e legate ad alcune sue vittime, si era sempre professato innocente.

Espatriato dall'Ungheria negli anni '50, per non sottostare al dominio russo/comunista, Andras Pandy dopo la sua fuga e ricollocamento in territorio belga divenne un pastore protestante, uomo di chiesa ed educatore.

Il suo aspetto anonimo e tranquillo celava però un appetito sessuale insaziabile e un desiderio di controllo assoluto sui suoi famigliari.

Se qualcuno cercava di ribellarsi o mettere in dubbio la sua autorità faceva una brutta fine: Pandy ha ucciso infatti entrambe le sue due ex mogli e 4 dei suoi figli. È stato inoltre implicato in tante "misteriose" sparizioni che si sono poi rivelati in seguito brutali assassini.

Il suo modus operandi? Uccideva servendosi di un'arma da fuoco o di un grosso martello.

E per far sparire i corpi delle sue vittime usava poi bagni d'acido o facendoli a brandelli e liberandosene nell'incustodita discarica di un mattatoio della periferia di Bruxelles.

Una foto dell'assassino seriale Andras Pandy a processo

È morto Andras Pandy, il serial killer belga Padre Barbablu
Notizia di cronaca nera pubblicata il 05/01/2014
Notizia scritta da: Andrea Servili
Fonte: LaTelaNera.com

Da Il mondo dei Serial Killer:

Serial killer per induzione (by Proxy): quando l'assassino è un burattinaio
Serial killer atipici: forme particolari e non comuni di omicidio seriale
Razze, Razzismo e false certezze
L’infanzia dei serial killer
Segni premonitori nell’infanzia e nell’adolescenza di futuri serial killer

Da Serial Killer Dossier:

Robert Black
Anthony Hardy
Steve Wright
Yoo Young-Chul
Keith Hunter Jesperson

Raccolta racconti Delitti al Thriller Cafè
La storia del serial killer Andrei Chikatilo

La storia del serial killer Robert Berdella

La storia della serial killer Leonarda Cianciulli

La storia del serial killer Jeffrey Dahmer

La storia del serial killer Ted Bundy

La storia del serial killer Charles Manson

La storia del serial killer Albert Fish

La storia del serial killer Ed Gein

La storia del serial killer Aileen Wuornos

La storia del serial killer Richard Ramirez

Disclaimer e Diritti | Recapiti e Contatti | Questo sito usa i cookie: consulta le nostre privacy policy e cookie policy